Archive for the 'Uncategorized' Category

Far luce sulla Curia. Oggi.

ImageIeri alle Iene è stato intervistato Erik Zattoni, un giovane di 33 anni, ferrarese, che racconta la sua storia.
Per chi se la fosse persa la può trovare su estense.com.

E’ la storia di un ragazzo che nasce da uno stupro, il che immagino sia per lui già abbastanza doloroso e angosciante. E immagino – perché, fortunatamente per me, posso solo immaginarlo! – il dolore della madre di Erik, stuprata praticamente bambina (aveva solo 14 anni) da un 54enne. Continua a leggere ‘Far luce sulla Curia. Oggi.’

Scusate se vi disturbo

Imagelettera aperta a tutte/i le/i parlamentari (dal primo all’ultimo)

Scusate signori e signore se vi disturbo. Vedo dalle prime pagine dei giornali che siete molto impegnati nel discutere se parlare con Tizio oppure con Caio oppure con nessuno dei due e su come far fuori chi dissente dalla linea maggioritaria del vostro partito o non-partito o su quale “grande vecchio” mandare al Quirinale. Continua a leggere ‘Scusate se vi disturbo’

Quando diritto e razionalità lasciano il passo all’utilità di alcuni

Ennesimo atto di violenza in Piemonte. No, non sto parlando dei “presunti” black bloc del movimento NoTav, ma della violenza legale che viene perpetrata ai danni di chi protesta contro un’opera inutile e dispendiosa, dannosa per il territorio e per le popolazioni.

Sì, perché è successo l’ennesimo atto, di per sé non drammatico (per fortuna), ma che dimostra lo scollamento totale  fra azione giudiziaria e mondo reale. Credo si tratti di una di quelle cose che se non ti trovi a vivere pensi siano false, eccezioni e comunque irreali. Continua a leggere ‘Quando diritto e razionalità lasciano il passo all’utilità di alcuni’

Obiezione civile e canone Rai

Lo spot della Rai che invita a pagare il canone per il 2012 gioca sull’idea di “tributo”. Insomma da un lato ci dice che pagare il canone è un modo per “riconoscere i meriti” a chi fa cose onorevoli o a chi copie onestamente il proprio lavoro, dall’altro ci ricorda che “è un tributo come tutti gli altri”, insomma una tassa, e già vediamo la spada di Damocle di Equitalia pendere sulle teste di chi non dovesse aver pagato i 112 euro all’anno. Continua a leggere ‘Obiezione civile e canone Rai’

Le società di rating: un alibi perfetto

Le società di rating sono quanto di più discutibile ci possa essere.

Soggetti di diritto privato che danno patentino di credibilità ad aziende e Stati. E a chi interessano questi patentini di credibilità? Alle banche ed agli investitori, insomma a chi fa speculazione. Sono criteri scientifici? Mah! Le agenzie di rating dicono di sì, fatto sta è che questi avevano definito come solide Enron, Lehmann Brothers e Parmalat (fra le altre) tutte fallite poco dopo i giudizi positivi.

Continua a leggere ‘Le società di rating: un alibi perfetto’


Follow me on Twitter

Archivi