Archive for the 'riderepernonpiangere' Category

A Natale puoi…

papa_nataleLa canzone natalizia “A Natale puoi” deve essere rimasta in testa a Piero Corsi, di professione parroco di San Terenzo nella diocesi di La Spezia. Continua a leggere ‘A Natale puoi…’

Utilità e concretezza

manifesto di tiziana iannotta Vagando attraverso la rete si scoprono delle chicche incredibili.

Una di queste è la campagna per la candidata al Consiglio Regionale della Sicilia, lista Grande Sud – Miccichè,  Tiziana Iannotta.

Lo slogan è “Riattacchiamo le arance agli alberi”. Il tentativo di spiegazione recita: “recuperiamo i frutti della nostra Sicilia, le intelligenze, (…) tutto ciò che abbiamo sottovalutato o lasciato cadere”.

Continua a leggere ‘Utilità e concretezza’

(Don’t) think different

Non è una sorpresa che le industrie di elettronica abbiano fornitori orientali dove i lavoratori sono sfruttati e lavorano in condizioni di inesistente o quasi sicurezza.

Certo, sorprende un po’ di più che lo faccia anche un’azienda come la Apple che ha giocato tutto su un’immagine di “differenza” ed ha conquistato negli anni il pubblico giovane e tendenzialmente ‘alternativo’. L’inchiesta del New York Times non lascia dubbi. E se scontate sono le proteste, la cosa che non si voleva proprio vedere era il silenzio dell’azienda. Continua a leggere ‘(Don’t) think different’

Droidi vs uomini

immagine tratta da repubblica.it

Oh my God!

Mi imbatto in questa notizia e mi spavento un po’. In Corea stanno sperimentando dei robot come guardie carcerarie: dicono abbiano sensori fantastici per percepire comportamenti anomali, autolesionistici o violenti.  E come se non bastasse pensano già ad usarli come badanti o infermieri.

Uno scenario da Blade Runner.

E chissà se questi androidi sognano di avere una pecora elettronica…

Testosterone, mercati e manovre

Devo dire che trovo folle quanto sta avvenendo.

Non riesco a darmi pace di fronte le continue richieste di austerità sempre e solo a carico dei soliti, come trovo demenziale che alcune società private che guadagnano facendo speculazione finanziaria siano anche i soggetti a cui è demandato di dare patentini di credibilità a Stati ed aziende (per inciso, azzeccandoci poco).

Trovo aberrante anche che ci si preoccupi di più di come reagiranno i mercati (quasi fossero la versione moderna delle antropomorfiche e permalose divinità greche), che non di come reagiranno le persone in carne ed ossa che subiscono continue vessazioni e frustrazioni.

Continua a leggere ‘Testosterone, mercati e manovre’


Follow me on Twitter

Archivi