Stop the Coisp

ImageOra basta!

Il limite è stato oltrepassato davvero troppe volte. Oggi a Ferrara il Coisp, sindacato di polizia, ha manifestato la solidarietà ai quattro poliziotti colpevoli, come dice la sentenza passata in giudicato, di aver ucciso Federico Aldrovandi. E lo ha fatto sotto il Comune, proprio sotto la finestra dell’ufficio di Patrizia Moretti, la mamma di Aldro.

A nulla sono valse le proteste del Sindaco Tagliani, che anzi è stato allontanato da un vergognoso europarlamentare, tal Salatto, che era lì accanto al Coisp, e che si faceva forte di “rappresentare tutti i cittadini europei”. Ebbene, dis-onorevole, sappia che a me lei proprio non rappresenta.

Oggi più che mai fatico a continuare a credere a quella sorta di mantra che Lino e Patrizia ci hanno ripetuto in questi anni: “bisogna aver rispetto delle forze dell’ordine e fiducia nello Stato, in mezzo ci sono brave persone, mica sono tutti come ‘quelli lì’, sono solo mele marce…”

Già, ma oggi c’è bisogno di dimostrare che siano davvero solo poche mele marce. Oggi credo ci sia bisogno di rinsaldare quella frattura che si era faticosamente rimarginata fra la Questura e Ferrara, e che oggi il Sindaco giustamente citava.

Oggi servono risposte concrete: bisogna smetterla di dire che non tutti i poliziotti sono come quei quattro, bisogna che da parte della questura ci sia un atto concreto che ce lo dimostri. Quante volte ci siamo sentiti dire che una manifestazione era meglio farla in un altro luogo? quante volte ci hanno chiesto di concordare modalità e percorsi? Ora il quesito è: a questi “signori” lo avete chiesto? Perché non avete impedito una manifestazione che era palesemente una provocazione (ed era l’ennesima da mesi)?
Ebbene, ora la Questura intervenga. Ed intervenga la Prefettura, in quanto rappresentante del Governo.

Il Sindaco è stato cacciato da una piazza della sua e nostra città. E’ come se avessero cacciato tutti noi. E di quella piazza ora è necessario riappropriarsene.

Annunci

0 Responses to “Stop the Coisp”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Follow me on Twitter

Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: