Rispettate il risultato dei referendum. Fuori i profitti dall’acqua.

ImageQuesta mattina ero, insieme ai comitati dell’Emilia Romagna per l’acqua bene comune, davanti ad Atesir (l’ente regionale che ha “sostituito” le Ato) e poi davanti alla Rai per protestare contro il nuovo metodo di calcolo della tariffa e per chiedere una corretta informazione sul tema.
 

Se fossimo un paese democratico non sarebbe stato necessario.

Invece, alla faccia della vittoria referendaria del giugno 2011 – che, ricordo, ha manifestato la volontà chiara di cittadine e cittadini di non ricorrere obbligatoriamente a gara per l’assegnazione della gestione dei servizi pubblici e che l’acqua non poteva essere oggetto di profitto – prima Berlusconi e Monti hanno continuato sulla strada delle azioni neoliberiste e privatizzatrici, poi a Capodanno è intervenuta anche l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, che reintroduce la remunerazione dei capitali sotto falso nome, andando così, di fatto, a garantire il profitto al gestore.

 

Chi ci sta governando ignora deliberatamente la volontà popolare, giocando su formalismi, rifugiandosi dietro inesistenti volontà europee.

Per fortuna su diversi territori, anche della nostra Regione, come Reggio Emilia e Piacenza, si stanno aprendo ipotesi di gestione pubblica.

Ma pare evidente l’importanza di un’azione legislativa nazionale.

E’ anche per questo che ho scelto di appoggiare Rivoluzione Civile.

 
Annunci

0 Responses to “Rispettate il risultato dei referendum. Fuori i profitti dall’acqua.”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Follow me on Twitter

Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: